Workout Routine per ricominciare a rimettersi in movimento dopo le feste.

Pronti? a rimetterci in linea dopo le feste? Anche se sono pochi giorni, le vacanze natalizie ci mettono a dura prova. Diventiamo più sedentari e ci facciamo prendere dalla noia.
Ecco qui di seguito 5 esercizi che costituiscono una mini routine da svolgere ogni giorno per dieci minuti che vi aiuteranno ad uscire dal letargo e ricominciare ad allenarvi.

Uno

Cammina per 15 minuti con ritmo sostenuto (Sotto casa, in un parco o sul tapis roulant)

Con una particolare attenzione alla respirazione, profonda e ampia.
Potrebbe andar bene anche salire delle rampe di scale . 

Due

Impugnare due pesetti da 1kg o due bottiglie di acqua
Effettuare dei piegamenti con le ginocchia “squat ” ( max 90 gradi ) e portare le braccia tese in avanti , per poi tornare alla posizione eretta.
in squat cacciamo aria ( espiro)
in piedi prendiamo aria ( inspiro)

Ripetere per tre serie da 15 ripetizioni.

Tre

Ora un esercizio del pilates tradizionale per focalizzarci sugli addominali.
Posizionarsi distesi supini ( pancia su)
E sollevando testa collo e spalle portare il ginocchio di una sola gamba verso il petto. con le braccia raggiungiamo in avanti la gamba e portiamo le mani sovrapposte poco sotto il ginocchio.
Ripetere con l’altra gamba.
Inspirare in posizione supina espirare alla contrazione degli addominali.
Ripetere per 10 ripetizioni per 2 volte almeno .

Quattro

Da in piedi effettuare un passo laterale e scendere in squat ( gambe piegate un po’ divaricate) portando le braccia avanti unendo le mani al centro e poi risalire in piedi e ripetere dall’altro lato .
Si può aumentare il carico con dei pesi ( o bottiglie )
Inspirare quando siamo in piedi e espirare quando siamo in squat

eseguire il tutto per 1 minuto per 4 volte intervallando con una pausa di 10 sec .

Cinque

Per muovere un po’ la colonna, scioglierla e renderla elastica
flettiamoci in avanti a cominciare dal capo poi il tratto cervicale, toracico e lombare

Pieghiamo un po’ le ginocchia e da lì risaliamo al contrario rimettendo tutto in posizione eretta.

Mettendo le mani dietro la nuca possiamo agevolare la flessione chiudendo anche i gomiti.
Ricordiamoci di espirare in discesa e inspirare in salita.
Ripetiamolo per 5 volte eseguendo tutto molto lentamente.

A questo articolo sono abbinati i cinque consigli alimentari della nutrizionista Antonella Catenacci di cui vi lascio il link https://www.nutrizionistacatenacci.com/

Non vi resta che iniziare !
Valentina Vaccaro.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.